19. Conclusione - LauraMaschi

Vai ai contenuti

19. Conclusione


[19/1]   3 aprile 1968  -  ore 16   
(“Spirito Santo, anima dell’anima mia,
illumina la mia mente perché
io pensi come Tu vuoi,
vada dove Tu vuoi,
faccia quello che Tu vuoi,
incontri quelli che Tu vuoi,
dica quello che Tu vuoi,
e così sia”).

[19/2]   7 febbraio 1971  
(Dio fatti sentire,
Dio fatti conoscere,
Dio fatti amare.
Fa che chi Ti conosce,
Ti senta fortemente in sé,
Ti ami e si dia da fare per farti conoscere agli altri, per farti amare.
Dio solo Tu puoi spingere l’uomo a far questo, fallo Signore, muoviti,
è ora che gli uomini Ti sentano, altrimenti saranno perduti.
Dio muoviti e fatti sentire anche là fra i giovani... Amen).
 
[19/3]   4 aprile 1979  -  in chiesa.
(Come pregare?). ChiamaMi Padre:
Padre, grazie.
Padre, aiuto.
Padre, perdono.
E così sia per Maria.
 
[19/4]   22 ottobre 1989
(«L’anima mia magnifica il Signore...
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente,
e Santo è il Suo Nome...» (Lc 1,46-49).
Grazie Signore per tutto quello che mi hai dato. Io sono la tua povera, piccola serva che Tu hai reso grande per le Parole che mi hai dato. Perdonami se talvolta la mia terra, il mio misero io, ha annebbiato e reso meno comprensibile la Tua Parola. Ma Tu illumina chi legge gli “scritti” perché ne comprendano la Verità).
Così sia per Maria.
 
[19/5]   1 gennaio 1990  -  alla Comunione.
Non ci sono tempi per cominciare, né tempi per finire, ma tutto continua, è sempre stato e sempre sarà.
Così è.
 
[19/6]   30 dicembre 1993
(Mia preghiera quotidiana allo Spirito Santo:
Spirito Santo libera la mia mente: dalla agitazione, dalla confusione, dalla distrazione, dalla fantasia, dalla nebbia, negligenza, stanchezza, dalla presunzione, dal razionalismo, dalla negatività.
Spirito Santo libera la mia bocca: dal blaterare, dal tacere, dal giudicare, dal criticare, dal condannare, dall’imporre.
Spirito Santo libera il mio cuore: dalle antipatie, dalle infatuazioni, dal sentimentalismo.
Spirito Santo liberami dal mio “io”.
Fa che io pensi la Verità, dica la Verità, ami la Verità e, ami tutti. E così sia).
... «Venite benedetti nel seno del Padre» (Mt 25,34).
Torna ai contenuti